Malerbe

by Marta Malavasi

Triennale di Milano, Italia.

Progetto: Stefano Beccari, Studio Beccari.

Malerbe è un’installazione del paesaggista Stefano Beccari, inclusa nello spazio allestititivo di Patricia Urquiola all’interno della mostra “O’Clock. Design of the time, time of  Design”, curata da Silvia Annichiarico e Jan van Rassem, presente alla Triennale di Milano fino all’8 gennaio 2012.

Il progetto si è sviluppato a partire da un elemento caro al paesaggista, le erbacce infestanti: ‘Sono vere, forti, fuori da ogni schema, da ogni progetto. Sono rivoluzionarie per natura. Riempiono gli spazi vuoti, si adattano alle sfide ambientali. Nascono per caso, anche per strada e si appropriano dello spazio, invadono superfici, anche le crepe dell’asfalto”, racconta Stefano Baccari. E ancora “ogni erba ha le sue qualita’, la sua energia, una sua intrinseca poesia. E’ parte integrante del paesaggio agrario cosi come di quello urbano, indifferente ai contesti sociali. La scelta delle essenze spontanee rappresenta una provocazione, una reazione alla discriminazione anche nell’ambito dell’ambiente vegetale, per cercare di stimolare la ricerca sulla biodiversita’ e di conseguenza cercare di migliorare la gestione ecologica dell’ambiente.”

Malerbe reinterpreta il concetto di parete verde, in cui l’asfalto domina la scena. L’architetto considera l’asfalto il nulla, l’assenza di vita, mentre le piante rappresentano la vita, l’energia, la prosperità.

Il pannello è la ricostruzione scenica di un affresco raffigurante una strada asfaltata, crepe, tombini, cartelli stradali e piante infestanti.

Le piante utilizzate sono: piantaggine, plantago maior, oxalis, euphorbia prostrata, euphorbia, celioscopia, portulaca oleracea, malva sylvestris, bellis perennis, diplotaxis erucoides.

www.studiobaccari.com