Didden Village

by Marta Malavasi

Rotterdam, The Netherlands.

Progetto: MVRDV.

Gli architetti MVRDV hanno realizzato, nella loro città natale, l’ampliamento per la famiglia Didden di un’abitazione-atelier, posizionando sul tetto alcune strutture simili a case separate, dove sono state collocate le camere da letto per ottimizzare la privacy di ogni abitante. Queste ‘stanze’ sono circondate da percorsi, alberi, panchine e una piccola piazza per dare l’idea di un villaggio, rinchiuso in un parapetto con finestre che offrono una vista sulla città. Allo stesso modo questi elementi appaiono come un piccolo borgo a chi osserva dalla piazza e dalle strade che circondano il palazzo.

I volumi sono plasmati con differenti forme. La geometria è elementare in tutti gli elementi, l’ovale del vaso, il parallelepipedo della costruzione e il cilindro che contiene la scala e che costituisce l’elemento di raccordo tra la nuova addizione e i piani sottostanti dove si trovano soggiorno e cucina.

Il colore è l’elemento di distinzione del progetto, gli architetti giocano con due colori primari: il rosso, che viene utilizzato per alcune pareti interne e il blu, che ricopre gli esterni senza soluzione di continuità.

Attraverso i due volumi, i progettisti parlano di una “corona in cima al monumento”. Dove la corona è la nuova addizione e il monumento l’architettura tradizionale. La corona rappresenta il prototipo per un’ulteriore densificazione della città, un elemento che si aggiunge al tessuto già esistente, una nuova vita sui tetti della città.

“The addition can be seen as a prototype for a further densification of the old and existing city. It adds a roof life to the city.” MVRDV

www.mvrdv.nl