Jardim das Ondas

by Marta Malavasi

Exposição Mundial, Lisboa, 1998.

Progetto: João Gomes da Silvia, Global Arquitectura Paisagista + Fernada Fragateiro.

Situato nel Parque de Nações è uno dei giardini pubblici più grandi di Lisbona.

Il progetto per il Jardim das Ondas si ispira alle forme del movimento dell’acqua ed è l’interprete del dialogo tra due discipline: l’architettura del paesaggio e le arti visive.

Il progetto consiste in un semplice giardino, situato nelle vicinanze del fiume Tago, modellato con forme che ricordano la superficie del mare e pensato come luogo di contemplazione per i visitatori dell’Expo di Lisbona nel 1998.

Grazie a una rigorosa lavorazione bidimensionale e meccanica del terreno sabbioso, il giardino appare ondulato e vibrante in alcuni punti, mentre in altri sembrano crearsi dei vortici o delle onde più alte, proprio come avviene sulla superficie dell’acqua.

Il rivestimento è stato realizzato con tappeti erbosi prefabbricati, la cui composizione predominante è data dalla Festuca Ovina v. duryuscula, nota per il suo colore verde smeraldo e la sua resistenza al calpestio, tagliata a un’altezza di cinque centimetri sul piano, mentre le zone pendenti sono lasciate crescere per creare un effetto di movimento.

www.gap.pt