Ruin Academy

by Marta Malavasi

Taipei.

Progetto: Casagrande Laboratory, Finland, JUT Foundation for Arts & Architecture, Taiwan.

Ruin Academy è un progetto per un’installazione temporanea e occupa un edificio abbandonato di cinque piani nel centro di Taipei. Nasce dalla collaborazione tra lo studio finlandese Casagrande Laboratory e JUT Foundation for Arts & Architecture di Taiwan.

L’organizzazione è scaturita da una riflessione sulla condizione dell’uomo moderno e sulla sua vita nella città industriale. L’indagine è focalizzata nella ricerca della Third Generation City, la rovina della città industriale. L’analisi è fatta in collaborazione con alcune università taiwanesi e finlandesi e si muove liberamente tra architettura, arte, ambiente, urbanistica, sociologia e altre discipline.

Nel corso del primo laboratorio tutte le pareti interne del palazzo e tutte le finestre sono state rimosse per permettere alle piante, bambù e verdure, di crescere all’interno delle case.

I partecipanti al progetto, professori e studenti, vivono e lavorano all’interno del palazzo, in dormitori di mogano collocati al 5° piano, dove si trova anche una sauna comune.

Tutto l’edificio è stato perforato con buchi larghi un pollice per permettere alla pioggia di penetrare all’interno e bagnare la vegetazione.

Ruin Academy non è interessata al design, ma alla conoscenza delle tipicità locali e si muove per rispondere a esse. Il design, per i fondatori, non può sostituire le abitudini e le tradizioni del luogo.

L’associazione opera a Taipei e in vari progetti minori per determinare gli elementi compositori della Third Generation City.

Per maggiori informazioni: ruinacademy.blogspot.com

www.clab.fi