The truffle, La Trufa

by Marta Malavasi

(Il Tartufo)

Costa da Morte, Spagna.

Progetto: Ensamble Studio, Anton Garcìa-Abril.

The Truffle è un pezzo di natura, costruito con pietra e terra, che si fonde con il territorio circostante. Si mimetizza, emulando i processi di formazione dei minerali e si integra con l’ambiente naturale, rispettando le sue leggi.

Lo stesso Studio è stato l’artefice di questo progetto. In un primo momento è stato fatto un buco nel terreno, accumulando sul suo perimetro il terriccio rimosso, in modo da creare una barriera. La cavità è stata riempita di balle di fieno, per creare il volume abitativo. Il fieno è stato ricoperto di calcestruzzo fino a raggiungere la dimensione desiderata. Il tutto infine è stato protetto da uno strato di terra.

Dopo un certo periodo la terra è stata rimossa scoprendo una massa amorfa. La terra e il cemento hanno scambiato le loro proprietà. La terra ha arricchito il calcestruzzo con la sua consistenza, forma e colore. Il cemento ha rafforzato la terra e la sua struttura.

In seguito sono stati fatti alcuni tagli con macchinari da cava per esplorare il nucleo, scoprendo la massa interna, costituita da fieno compresso dalla pressione idrostatica esercitata dal calcestruzzo.

Per svuotare l’interno è servito l’aiuto di un vitello, Paulina, che ha goduto di 50 mq di cibo, con il quale è stata nutrita per un anno. Grazie alla sua collaborazione il volume interno è apparso per la prima volta, mostrando un connubio tra naturale e costruito.

Per fornire allo spazio tutti i comfort è stato preso ad esempio il “Cabanon” di Le Corbusier, ricreando il suo disegno e le sue dimensioni.

www.ensamble.info

making of: www.youtube.com

photos: www.flickr.com