Kurimoto Millennium City

by Marta Malavasi

An ecological Utopia.

Chiba, Japan.

Progetto: Iguchi Hiroshi & Ono Kazuki

L’organizzazione no-profit giapponese ‘Millennium City’ ha fondato nei pressi di Chiba un eco-villaggio, con lo scopo di creare una società ideale, nella quale i residenti possano vivere secondo i principi di sostenibilità ed ecologia.

Quattro strutture in vetro, alte circa sette metri, contengono 30 Co-Ya, letteralmente “piccoli tetti”, modeste costruzioni della grandezza di due tatami,, una cucina, spazi comuni e una zona living.

Le Co-Ya sono interamente in legno, ricordano le case del periodo Yayoi (300 a.C.- 250 d.C.) e sono suddivise in due parti: la porzione chiusa, nella quale si dorme, è accessibile con una scala e poggia su quattro pilastri, mentre nella parte inferiore si trova la zona living.

Le strutture ospitano anche due particolari Co-Ya, una per la cerimonia del tè e un’altra con il tetto apribile per ammirare il cielo stellato.

Gli alberi all’esterno riparano le case in estate, mentre d’inverno, quando perdono le foglie, lasciano arrivare il calore e la luce del sole. I pannelli sul tetto servono per regolare il calore e l’umidità, mentre l’acqua calda viene prodotta da un sistema di bottiglie di plastica nera.

L’eco-villaggio è totalmente autosufficiente. I promotori del progetto sostengono che lo stile di vita di queste comunità possa essere un’occasione per riconsiderare i moderni stili di vita e il loro impatto sull’ambiente. La condivisione degli spazi ha dimostrato di portare vantaggi energetici: l’emissione di CO2 è stata abbattuta dell’80%.

npo-mc.com

photos: www.flickr.com